Porre fine alla povertà estrema

In questa nuova puntata parliamo dell’agognato sogno – ora trasformato in obiettivi globali – della cancellazione della povertà dal mondo Nelle lezioni precedenti abbiamo visto come la crescita economica si sia diffusa grosso modo in quasi tutto il mondo, e soprattutto che dove questa è arrivata la povertà estrema ha subito un declino considerevole. Ci … Continue reading Porre fine alla povertà estrema

Perché alcuni paesi si sono sviluppati e altri no

In questa puntata introduciamo il metodo della diagnosi differenziale che Jeffrey Sachs ha preso in prestito dalla medicina, per applicarlo all'economia della lotta alla povertà Abbiamo visto come la crescita economica si sia diffusa nel mondo negli ultimi duecentocinquant’anni e come sia arrivata prima in alcuni paesi che in altri, in un ordine corrispondente grosso modo alla … Continue reading Perché alcuni paesi si sono sviluppati e altri no

Seconda dose di storia dello sviluppo economico

Eccovi servita la seconda lezione di Jeffrey Sachs sulla storia economica del mondo contemporaneo La diffusione della crescita economica Abbiamo visto come la modern economic growth esplose in Inghilterra verso la metà del diciottesimo secolo, e come tramite un susseguirsi di ondate di innovazione tecnologica questo processo si sia sostenuto per ben due secoli. Abbiamo … Continue reading Seconda dose di storia dello sviluppo economico

Prima dose di storia dello sviluppo economico

Continua la serie di lezioni di Jeffrey Sachs sull'Era dello Sviluppo Sostenibile, tratte dal suo corso alla Columbia University of New York, che ho seguito, riassunto e tradotto qui per voi: L'era della crescita economica moderna Come si spiegano le enormi diseguaglianze che abbiamo visto, in cui troviamo paesi come gli Stati Uniti a 50.000$ … Continue reading Prima dose di storia dello sviluppo economico

Un mondo diseguale

Secondo appuntamento con i concetti fondamentali dello sviluppo sostenibile, come delineati da Jeffrey Sachs della Columbia University of New York.  Tra i cardini fondamentali di una società giusta vi è l'inclusione sociale, poiché è anche in base a come la ricchezza e le opportunità sono distribuite che giudichiamo il livello effettivo di sviluppo di un paese. Guardare … Continue reading Un mondo diseguale

I quesiti fondamentali dello sviluppo sostenibile nell’insegnamento di Jeffrey Sachs

Quello che segue è il primo di una serie di approfondimenti sui concetti chiave che compongono la teoria dello sviluppo sostenibile. Ripercorrerò in sintesi gli argomenti trattati in OLTRE GLI OBIETTIVI DEL MILLENNIO (disponibile in anteprima su Amazon Kindle) alla luce degli insegnamenti del corso "The Age of Sustainable Development", tenuto dal massimo teorico in tale … Continue reading I quesiti fondamentali dello sviluppo sostenibile nell’insegnamento di Jeffrey Sachs

In arrivo “OLTRE GLI OBIETTIVI DEL MILLENNIO”

E' prevista per il 15 settembre l'uscita in versione e-book per Amazon Kindle Direct Publishing del mio libro "OLTRE GLI OBiETTIVI DEL MILLENNIO"!  Il testo è stato scritto nel corso del 2013 in forma di tesi di laurea magistrale in Relazioni Internazionali, presso la facoltà di Scienze Politiche dell'Università Roma Tre, con relatrice la Prof. Cristiana Carletti, affermata giurista in tema di organizzazioni internazionali e diritto internazionale dello sviluppo. Il sottotitolo recita "LA SFIDA DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE NELL’AGENDA DELLE NAZIONI UNITE PER IL POST-2015" e qui di seguito condivido con voi la scheda di presentazione: Gli Obiettivi di Sviluppo del … Continue reading In arrivo “OLTRE GLI OBIETTIVI DEL MILLENNIO”

The shift to glocal development

https://twitter.com/WhyDev/status/435625989985820672 https://twitter.com/WhyDev/status/436406186527981568 The articles above address some of the main aspects of global development cooperation (and social sciences in general) that represent the ongoing focus of this blog: 1 - The need to rethink the whole approach to poverty reduction through structures, ideologies and aid flows from OECD countries to developing ones. 2 - The … Continue reading The shift to glocal development

Rwanda on the path to sustainability

Twenty years after the genocide, Rwanda has emerged from suffering and hardships and is a country to which many global development insiders look with amazement. Its growth rate is slightly declining but still pretty much relevant (8% in 2012) and many other indicators mark its consistent advancements.  Much of Rwanda's relative success has been attributed … Continue reading Rwanda on the path to sustainability

2014 will be wonderful because…

2013 has been a "transition" year for global development aid and, on a broad level, we are supposed to be optimistic about the way we're heading, which looks to be  paved with more efficiency and diversification of aid flows, aimed at strengthening national systems towards improved governance and ownership. Why optimism? The Gates Foundation outlines … Continue reading 2014 will be wonderful because…